L’incarico riguardava la trasformazione di un capannone industriale in deposito di auto e moto d’epoca per un collezionista.

Si è deciso di lavorare principalmente con i colori, senza snaturare il carattere industriale del luogo. Sotto il soppalco-deposito, realizzato con componenti per scaffalature industriali, è stata ricavata una zona relax, trattata come una sorta di involucro. Per differenziarla dalla zona espositiva vera e propria sono stati utilizzati di pannelli in pino marittimo con finitura naturale.

Progetto: Alessandro Piva, Luisa Calvi

dsc_0028 dsc_0031 dsc_0034 dsc_0036